top of page

Martella e Scarpa in visita all’Istituto penale per minori Santa Bona di Treviso

L'iniziativa 'Bisogna aver visto' del PD sulle carceri. «Problema sovraffollamento è irrisolto»



«All’Istituto Penale per Minori di Treviso il problema del sovraffollamento rimane irrisolto. La mancanza di spazi adeguati limita lo svolgimento delle attività per i detenuti e rende difficile il lavoro della polizia penitenziaria, del personale, degli insegnanti e degli educatori». Lo affermano il senatore Andrea Martella, segretario regionale del Partito democratico, e la deputata Rachele Scarpa  al termine della visita all’Ipm di Treviso effettuata nell’ambito dell’iniziativa 'Bisogna aver visto' del Partito Democratico sul carcere prevista nella giornata di oggi.


Dopo la rivolta di due anni fa, Martella ha seguito con varie visite l’intera vicenda del Santa Bona nel corso di questi mesi fino ai lavori di ripristino e alla riapertura.


I parlamentari del PD hanno incontrato il direttore, il comandante della polizia penitenziaria, il personale, i docenti e gli educatori in servizio all’Ipm.


«Abbiamo riscontrato ancora una volta come persista il problema del sovraffollamento e la conseguente mancanza di spazi idonei a consentire attività educative, sportive e culturali. Ad oggi infatti sono 20 i ragazzi ospiti in una struttura che ne potrebbe accogliere al massimo 12», riportano Martella e Scarpa


«Continueremo a seguire da vicino il Santa Bona e interverremo ancora sul Ministero della Giustizia per migliorare le condizioni dell’Ipm di Treviso, per chiedere l’incremento degli organici a partire dalla Polizia Penitenziaria e conoscere con certezza i tempi di realizzazione del nuovo istituto di Rovigo che dovrebbe sostituire quello trevigiano», concludono i parlamentari.

Comments


bottom of page