top of page

Irresponsabile sceneggiata del centrodestra

La Conferenza dei Sindaci dell’Ulss di Adria doveva nominare entro i primi di marzo il vice-presidente, designato dal centrosinistra,Veronica Pasetto, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Taglio di Po. A suo tempo anche i nostri sindaci, con grande rispetto istituzionale, hanno votato Massimo Barbujani presidente della Conferenza pur designato dal centrodestra. Un patto tra galantuomini che, prendendo atto che il centrodestra era maggioritario, prevedeva il riconoscimento della vicepresidenza al nostro schieramento oltre che la condivisione di alcune qualificanti opzioni programmatiche. Doveva essere una semplice presa d’atto, invece il centrodestra non ha voluto far convergere i propri voti sulla nostra candidata, adducendo la puerile scusa che non è un sindaco. E’ stato un atto grave ed offensivo nei confronti del Pd e di tutto il centrosinistra. L’avvocato Pasetto è amministratore competente e autorevole sia per preparazione personale che per l’esperienza intensa e significativa maturata nel campo dei servizi socio-sanitari del suo Comune e nella stessa Conferenza dei Sindaci. Il centrodestra in epoche recenti ha indicato assessori delegati, addirittura consiglieri, in ruoli importanti della stessa conferenza. E’ stato l’ennesimo atto di inconcludente arroganza di chi ormai non ha né la giusta autorevolezza né l’adeguata rappresentatività, continuando a dimostrare una visione miope e proprietaria nella gestione delle Istituzioni. Tra l’altro Sindaci come quelli di Loreo e Rosolina governano assieme a rappresentanti del Pd e dovrebbero operare con maggiore equilibrio nell’ambito degli enti di secondo grado. Ci vorrebbero una ben altra tensione ideale e un ben diverso spirito unitario per affrontare le importanti sfide che il nostro territorio avrà davanti nei prossimi mesi, dalla difesa delle strutture ospedaliere di Adria e Porto Viro alla necessità di evitare l’arretramento dei servizi socio-sanitari territoriali. Fino ad ora il Presidente della Conferenza Barbujani ha brillato per la sua totale assenza su tutte le questioni, piccole e grandi che riguardano la sanità basso polesana, mentre la prima cosa giusta da fare è nominare subito una vicepresidente brava e preparata come l’avvocato Veronica Pasetto. Julik  Zanellato  – Segretario Provinciale del PD di Rovigo

Comments


bottom of page