Cloe Bianco, Martella: «No alle discriminazioni»


«La tragedia di #CloeBianco richiama tre principi. Nessuno, in alcun modo e luogo, può essere discriminato per la propria identità sessuale e di genere. Chi è nelle istituzioni deve usare responsabilmente le parole e tutelare i diritti. Chi discrimina non rispetta la Costituzione». Lo scrive in un tweet il segretario regionale del Partito Democratico Veneto, Andrea Martella.