top of page

Un Veneto più bello, sicuro e all'avanguardia solo tutelando l'ambiente

L'intervento di Matteo Favero per la giornata mondiale dell'Ambiente.



“Domani 5 giugno si celebra la Giornata mondiale dell'ambiente. Da 50 anni in questo giorno in tutto il pianeta si organizzano manifestazioni e iniziative per la tutela dell'ambiente. Proprio nel cinquantenario di questa ricorrenza va detto che il valore e l’impegno concreto di questo messaggio è oggi più che mai attuale e vale anche per il Veneto. La siccità grave che ci interessa da mesi, eventi atmosferici avversi che mettono in difficoltà colture, coste e il nostro ecosistema, incendi, sono tutti fenomeni che rendono il nostro territorio più fragile e hanno costi importanti per cittadini, imprese, ambiente".


"Per questo curare la nostra Casa comune programmando - dopo anni di immobilismo - interventi di sistema, potrà rendere la nostra regione ancora più bella e sicura anche dal punto di vista idrogeologico e permetterci di affrontare la crisi climatica, creando nuovo lavoro qualificato. È quello che ci chiedono tanti veneti, giovani e non, in frequenti occasioni di dibattito nella campagna elettorale delle Amministrative, nelle marce per il clima, nelle nostre case ed è proprio questo l'ambito in cui è più deficitaria la giunta regionale leghista del Veneto".


"Rinaturalizzazione di fiumi e coste, nuove aree protette, cura del ferro specie per le aree interne e la montagna, stop al consumo di suolo, rilancio della mobilità sostenibile e delle rinnovabili su cave, tetti e aree dismesse, edilizia di qualità sono alcune delle proposte del Partito Democratico del Veneto che vede l’ambiente e l’economia verde al centro del suo nuovo progetto politico. Un’ambizione alta per un Veneto più bello, sicuro e moderno”. Lo afferma Matteo Favero, responsabile Forum Ambiente e Infrastrutture del PD Veneto, in occasione della 50° Giornata mondiale dell’Ambiente.

Commentaires


bottom of page