top of page

Maggioranza liquefatta, il bilancio è a rischio

“Tra uno Zaia completamente assente e ormai interessato solo alla campagna elettorale, le faide tra tosiani e leghisti, Forza Italia ormai divisa in due e Ncd che non sa che pesci prendere, questo bilancio segna la liquefazione di questa maggioranza. Il loro unico denominatore comune è l’irresponsabilità nei confronti dei veneti, vista l’incapacità di approvare rapidamente una manovra  che è fondamentale per far fronte ad una mole enorme di emergenze”. Il severo giudizio è del capogruppo del PD in Consiglio regionale, Lucio Tiozzo dopo l’ennesimo rinvio della manovra di bilancio 2015, avvenuto giovedì 19 marzo a causa delle divisioni interne di quella che un tempo era la maggioranza a sostegno di Zaia. “Basti pensare”, afferma Tiozzo, “alla necessità di dare risposte concrete, con finanziamenti e sostegni reali, alle famiglie in difficoltà, ai lavoratori a rischio occupazionale, alle imprese, ai disabili e alla formazione professionale. Senza dimenticare il fatto che, senza approvazione del bilancio, l’intera macchina amministrativa regionale rimane alla paralisi. Ma di tutto questo il centrodestra non si cura: per loro l’importante è litigare e consumare la loro resa dei conti politica, sulle spalle dei veneti”.

Comments


bottom of page