Alpini, Martella: «Patrimonio dell’identità nazionale»

La 93^ adunata fino a domenica 8 maggio a Rimini



«Desidero ringraziare tutti gli Alpini, perché sono un patrimonio nazionale e il loro valore è un segno dell’identità del nostro paese. Il loro ruolo all’interno delle Forze Armate è un bene prezioso da custodire e valorizzare. Così come desidero sottolineare l’impegno costante, professionale e generoso delle migliaia di alpini volontari che, una volta smessa la divisa, assicurano ogni aiuto alle popolazioni colpite da calamità naturali. Gli Alpini sono e restano l’ossatura della protezione civile italiana. Proprio da queste caratteristiche deriva l’enorme affetto della popolazione, da nord a sud del paese. Oggi, in un tempo in cui echeggiano le armi la testimonianza degli alpini è di grande valore, impegno e pace, come dimostrano le missioni internazionali. Ringrazio sinceramente i nostri Alpini per quanto hanno fatto, per quanto rappresentano nella società italiana e per quanto, ne sono certo, continueranno a contribuire al bene comune». Lo afferma il segretario regionale del Partito democratico veneto, Andrea Martella in un messaggio di saluto rivolto agli alpini che partecipano alla 93^ adunata nazionale in programma a Rimini fino a domenica.